Secondo capitolo della requisitoria del Pm Marcello Tatangelo, pubblica accusa nel processo che vede Rocco Schirripa accusato di esser uno degli esecutori materiali dell’omicidio di Bruno Caccia.
Il processo che vede il pluripregiudicato, uomo di ‘ndrangheta a giudizio a Milano, è entrato nelle fasi conclusive.
Questa la cronaca di una delle ultime udienze dedicata agli elementi di colpevolezza riscontrati nell’indagini che hanno portato Schirripa ad essere accusato di aver partecipato all’esecuzione, il 26 giugno del 1983, del Magistrato Bruno Caccia.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *