Una lunga requisitoria, divisa in 3 parti, con la richiesta di pena dell’ergastolo, perché l’imputato ha commesso il reato “oltre ogni ragionevole dubbio”.
Il Pm Marcello Tatangelo conclude chiedendo l’ergastolo per Rocco Schirripa, pluripregiudicato e uomo della ‘ndrangheta, a processo per aver preso parte all’omicidio di Bruno Caccia, procuratore Capo della Repubblica di Torino.
Nel video raccontiamo gli elementi di prova che hanno portato il Pm a chiedere la condanna dell’imputato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *