Chiusa la requisitoria del Pm Marcello Tatangelo, nel processo a carico di Rocco Schirripa, accusato di aver preso parte all’assassinio di Bruno Caccia, è arrivato il momento delle parti civili.
Nell’udienza del 25 maggio, l’avvocato Fabio Repici, difensore della famiglia Caccia, ha iniziato la sua arringa.
Ecco il racconto dell’esposizione del legale di fronte alla Prima Corte d’Assise di Milano.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *