In un minuto e mezzo un lavoro di due giorni. Questo il tempo per realizzare il murales dedicato alla memoria di Mauro Rostagno, sociologo e giornalista torinese assassinato da Cosa nostra a Trapani, il 26 settembre del 1988. Oggi, a 29 anni dalla sua morte, Torino ha un luogo che ricorda la sua storia.
Un’altra tappa di un percorso iniziato anni fa e che, ci auguriamo, porti la Città di Torino a intitolare ufficialmente questo luogo alla memoria di Mauro Rostagno.
Ciao, Mauro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *