Un premio, rivolto alle Stazioni Appaltanti e agli studenti universitari, dedicato a Ivan Cicconi.

Morto nel febbraio del 2017, è stato tra i massimi esperti  di appalti pubblici: ingegnere, fu direttore dell’Associazione Nazionale ITACA, Istituto per la Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale, organo tecnico della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e Province autonome e autore di numerosi saggi e ricerche sul settore delle costruzioni e sul tema degli appalti, con particolare attenzione ai sistemi di corruzione e ai meccanismi di penetrazione delle organizzazioni mafiose nel ciclo del contratto pubblico.

 

 

Libera e ITACA hanno deciso di dedicare un concorso alla sua memoria, per dare risalto alle iniziative promosse da Stazioni Appaltanti  e alle tesi universitari degli studenti italiani volte a  contrastare fenomeni di illegalità e penetrazione mafiosa nel ciclo dei contratti pubblici, al fine di diffondere buone pratiche nel nostro paese.

 


PER PARTECIPARE SCARICARE, COMPILARE ED INVIARE  I MODULI


 

PER LE STAZIONI APPALTANTI

BANDO
-DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

PER GLI STUDENTI UNIVERSITARI
– BANDO
-DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
-CONSENSO TRATTAMENTO DATI PERSONALI

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *