Beni confiscati: contributi per il loro recupero

Condividi

I beni confiscati, per rappresentare una piena vittoria contro le mafie, devono essere restituiti alla collettività.

Atto che agevola questo percorso è rappresentato dal Bando, indetto dalla Regione Piemonte, rivolto ai comuni, per gli interventi rivolti al recupero dei beni confiscati nella nostra Regione.

Le domande devono pervenire entro il 28 settembre ed il contributo sarà erogato in misura non superiore al 50% delle spese ritenute ammissibili e comunque non potrà essere superiore ad € 50.000 per ciascun intervento. Copertura finanziaria del bando euro 150.000,00.

Per maggiori informazioni clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *