L’osservatorio regionale di Libera Piemonte, nato nel 2003, ha cercato di tenere gli occhi aperti sui fenomeni criminali che si sviluppano sul territorio nell’ottica di far crescere la consapevolezza tra i cittadini e di maturare proposte per i decisori politici.

Un lavoro lento e attento, che ha più volte cambiato strada e si è adattato ai mutamenti della nostra area che in questi quattordici anni ha visto la conclamazione del fenomeno mafioso in tutte le sue forme.

Si pensava, a torto, che anche se una presenza delle criminalità c’era era relegabile ad alcuni fenomeni come il riciclaggio o il traffico di droga.

Non è pensabile che le mafie portino denaro su un territorio senza che trovino una propria modalità di controllo, infiltrazione e radicamento.

E’ stato questo il “peccato originale” di sottovalutazione che per troppi decenni è stato compiuto a molti livelli.

Abbiamo iniziato a dirlo parlando di beni confiscati e ricostruendo la storia di ciascun immobile, caso per caso, mappandoli, facendo capire dove sono e dunque avvicinando la presenza delle mafie alle nostre case, ai nostri posti di lavoro. Non per generare paure infondate ma per evitare di cadere nella trappola del silenzio e dei coni d’ombra dentro i quali le mafie prosperano.

Negli anni sono state diverse le ricerche portate avanti organizzando il lavoro dell’osservatorio su alcuni temi specifici: i beni confiscati, l’usura e l’estorsione, il gioco d’azzardo, la corruzione, gli appalti, le cave, la situazione di alcune province e i processi contro le mafie in Piemonte, partendo sempre da un’analisi del contesto, inserita in un quadro nazionale, per arrivare a valutare gli aspetti su cui lavorare per poter rispondere a determinati problemi consolidati o emergenti.

Non ricerca per ricerca, ma ricerca per la conoscenza e la divulgazione, la proposta, per il cambiamento, per il miglioramento.

L’osservatorio ha accompagnato e dato un suo apporto anche alla realizzazione di alcune proposte di leggi regionali.

Certi che la società responsabile abbia un ruolo di stimolo, confronto e debba richiedere attenzione e ascolto.

 

Appalti

Informazione, formazione e divulgazione sulle connessioni tra il mondo degli appalti e i fenomeni mafiosi

Beni confiscati

Geoblog dei beni confiscati in Piemonte e documentazione tematica

Corruzione

Formazione, approfondimento e divulgazione sulle tematiche relative alla corruzione

Gioco d’azzardo

Studi e analisi sull’intreccio fra gioco d’azzardo e gli interessi della criminalità organizzata e sul gioco patologico

Osservatorio Novara

L’Osservatorio provinciale sulle mafie di Libera Novara studia i fenomeni criminali della provincia e dei territori vicini

Osservatorio Mafie Basso Piemonte

Gli strumenti di archiviazione geografica digitale GIS al servizio dell’antimafia

Processi in Piemonte

Il racconto in presa diretta dei principali filoni giudiziari del contrasto alla ‘ndrangheta nella nostra regione

Usura / Estorsione

Approfondimenti sui fenomeni dell’usura e del racket in Piemonte e sulla normativa a tutela delle vittime