Siamo ancora nel labirinto della ‘ndrangheta?

Condividi

Convegno a 10 anni dalla maxi operazione del 2011
Sabato 25 settembre  – H 10.00 – Sala Polivalente – via Leoncavallo 25 Torino

 

Sono trascorsi 10 anni da “Minotauro”, la maxi operazione che ha svelato il potere della ‘ndrangheta nel torinese.
Un’inchiesta, condotta dalla DDA di Torino, che ha rivelato il radicamento delle famiglie di ‘ndrangheta nel nostro territorio, svelando la struttura, i rapporti, le connivenze e le collusioni

Dall’8 giugno 2011, molte sono le inchieste che hanno coinvolto Torino e il Piemonte, dimostrando da una parte che gli inquirenti non hanno abbassato la guardia, dall’altra che le mafie sono state in grado di ristrutturarsi, adeguarsi, riorganizzarsi.
Come Libera, abbiamo deciso di organizzare un convegno per ragionare, insieme a diversi esperti del tema, su quanto successo in questa decade e sulla situazione attuale.

Siamo ancora nel labirinto della ‘ndrangheta?” è un incontro pensato per dialogare sulle evoluzioni registrate nella nostra regione sul fronte del crimine organizzato, ma anche per confrontarsi sulla capacità della politica, dell’imprenditoria e della società civile di mettere in campo azioni e processi capaci di arginare il radicamento delle mafie.

All’incontro interverranno:
Gian Carlo Caselli, ex magistrato e Presidente Onorario di Libera
Elena Ciccarello, direttrice de La Via Libera
Giuseppe Legato, giornalista de La Stampa
Rocco Sciarrone, docente Unito
Paolo Toso, magistrato della DDA di Torino


Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a info@liberapiemonte.it o chiamando il seguente numero 0113841081

Per accedere bisognerà essere in possesso del green pass


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *