Libera Piemonte

Processo Caccia Bis: ecco perché il Pm ha chiesto la pena dell’ergastolo

Una lunga requisitoria, divisa in 3 parti, con la richiesta di pena dell'ergastolo, perché l'imputato ha commesso il reato "oltre ogni ragionevole dubbio". Il Pm Marcello Tatangelo conclude chiedendo l'ergastolo per Rocco Schirripa, pluripregiudicato e uomo della 'ndrangheta, a processo per aver preso parte all'omicidio di...

Scritto da

venerdì 26 maggio 2017

Nessun Commento

Processo Caccia Bis: secondo capitolo della requisitoria del Pm

Secondo capitolo della requisitoria del Pm Marcello Tatangelo, pubblica accusa nel processo che vede Rocco Schirripa accusato di esser uno degli esecutori materiali dell’omicidio di Bruno Caccia. Il processo che vede il pluripregiudicato, uomo di ‘ndrangheta a giudizio a Milano, è entrato nelle fasi conclusive. Questa la cronaca di una delle ultime udienze dedicata agli […]

Scritto da

mercoledì 24 maggio 2017

Nessun Commento

Cinque classi dell'Istituto Plana di Torino con l'attrice Eleonora Mino hanno organizzato un flash mob per ricordare le vittime della Strage di Capaci, avvenuta il 23 maggio del 1992. Ecco il video che racconta la mobilitazione in memoria di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Rocco Dicillo, Vito Schifani. https://youtu.be/fmrKzh_raos

Scritto da

martedì 23 maggio 2017

Nessun Commento

"È provato, oltre ogni ragionevole dubbio, che l’imputato è colpevole del reato per cui procediamo”. Il reato è quello di omicidio e l’imputato è Rocco Schirripa, pluripregiudicato affiliato alla ‘ndrangheta arrestato nel dicembre del 2015 con l’accusa di aver preso parte al gruppo di fuoco che ha freddato sotto casa Bruno Caccia, Procuratore della Repubblica di Torino. A 34 anni dal delitto dell’unico magistrato assassinato dalle mafie al Nord Italia, nella Prima corte di Assise di Milano si sta celebrando un processo per tentare di dare un nome a uno degli assassini di Bruno Caccia. Ieri, 17 maggio, il Pm Marcello Tatangelo ha...

Scritto da

giovedì 18 maggio 2017

Nessun Commento

news dai territori

Sgominato un importante traffico di cocaina tra la Colombia e l’Europa, attraverso la ormai consolidata triangolazione della “polvere bianca” della ‘ndrangheta – Colombia-Spagna-Italia – per poi essere commercializzata in tutta Europa, però questa volta con una novità: c’erano infatti anche degli infiltrati a Malpensa (1 dipendente dello scalo arrestato) e c’erano in campo dei progetti per far passare la droga attraverso lo scalo Milanese direttamente dalla Colombia. Ne sono sicuri gli investigatori dell’operazione Area 51 che ha portato all’esecuzione di 21 ordinanze (2 le persone ancora da catturare) di custodia cautelare per traffico internazionale di stupefacenti da parte di esponenti...

Scritto da

mercoledì 24 maggio 2017

nessun commento all’articolo
Poco più di due anni fa se la sarebbe potuta cavare (il gioco di parole non è voluto) con 1032,92 euro, la sanzione prevista dal combinato disposto tra la legge regionale 69/1978 e la legge 689/1981: multe da un 516,46 a 25.822,85 euro e ridotte al doppio del minimo se pagate entro sessanta giorni dalla contestazione; ma la ditta Ricciardo di Romentino, accusata di scavi abusivi superiori ai 600 mila metri cubi e multata dalla Provincia di Novara con più di un milione di euro, avrebbe commesso gran parte dell’infrazione successivamente. Nel febbraio del 2015 e nel novembre del 2016, infatti, il Consiglio regionale...

Scritto da

lunedì 22 maggio 2017

nessun commento all’articolo
Da tempo l’associazione di promozione sociale MiCò, il presidio cuneese di Libera e la Cgil di Cuneo, insieme ad altre realtà associative e a singoli cittadini, osservano quanto accade in provincia di Cuneo nel complesso mondo dell’accoglienza dei richiedenti asilo, rilevando che la situazione sta suscitando un crescente interesse, spesso finalizzato però solo al rifiuto delle persone accolte, senza capacità di approfondimenti costruttivi e positivi. L’immigrazione, infatti, lungi dall’essere trattata politicamente come fenomeno strutturale e ineliminabile della contemporaneità, offre il pretesto per scontri ideologici e per politiche dettate dallo stato di urgenza, scarsamente concertate e monitorate. La gestione dell’accoglienza spesso si...

Scritto da

venerdì 12 maggio 2017

nessun commento all’articolo
comunichiamo che il Presidio SPRINGER-AZOTI di Libera Biella compie dieci anni in questi giorni. Il Presidio è dedicato ad Elisa Springer, ebrea di origine austriaca, sopravvissuta al campo di concentramento di Auschwitz ed a Nicolò Azoti, sindacalista siciliano ucciso dalla mafia nel 1946 e padre di Antonina Azoti. E’ un traguardo importante per la nostra rete e per noi. Venerdì 12 maggio 2017, saranno con noi per questo anniversario: Antonina Azoti e Don Luigi Ciotti Libera Biella

Scritto da

domenica 7 maggio 2017

nessun commento all’articolo
Martedì 25 Aprile alle 15,00 a Ivrea ai Giardini Giusiana in Corso Botta LIBERAZIONE IN FESTA Tessere memorie, ricamare nuove storie Martedì 25 Aprile: giorno della Liberazione, ma anche presentazione di un grande progetto! L’evento si chiama LIBERAZIONE IN FESTA ed è già alla sua quarta edizione. Quest’anno, oltre a festeggiare il giorno della Liberazione, verrà presentato il progetto IVREATTIVA, punto focale che vuole racchiudere le tante associazioni presenti sul territorio. Durante l’evento ogni associazione avrà a disposizione uno stand per presentare le proprie attività valorizzando quelle che coinvolgono i giovani, ma ci sarà anche un fil rouge tematico che collegherà gli stand delle associazioni fra di...

Scritto da

venerdì 21 aprile 2017

nessun commento all’articolo