Premio Roberto Morrione: a Torino l’edizione 2022

Condividi

Tornano a Torino e online da mercoledì 26 a sabato 29 ottobre le giornate del Premio Roberto Morrione per il giornalismo investigativo18 appuntamenti con la partecipazione di 75 speaker, persone esperte provenienti dal mondo del giornalismo, dell’università, della comunicazione e della società civile. 

L’associazione Amici di Roberto Morrione ha scelto come tema “WarNews. L’informazione in guerra”. Saranno quattro giornate di incontri, proiezioni e dibattiti per analizzare il ruolo dell’informazione nel contesto attuale, tra guerre, crisi, conflitti noti e dimenticati. 

Tre appuntamenti in programma sono realizzati in collaborazione con Libera Piemonte:


GIOVEDÌ 27 OTTOBRE

Al mattino

Presentazione delle inchieste finaliste dell’undicesima edizione del Premio Roberto Morrione insieme ai presidi universitari Tina Motoc e Hyso Telharaj

I cinque progetti realizzati verranno presentati dalle autrici e dagli autori under 30 alle studentesse e agli studenti delle scuole superiori di Torino

saluto di
Maria José Fava, referente Libera Piemonte
coordina
Francesco Cavalli, segretario generale Premio Roberto Morrione

_
18:00 – 19.30
Comala, Corso F. Ferrucci 65/a

Che lingua(ggio) parli? Le nuove forme del giornalismo per raccontare mafie e attualità

con
I presidi universitari di Libera Hyso Telharaj e Tina Motoc di Torino
Sacha Biazzo, responsabile redazione inchieste Fanpage.it e tutor Premio Roberto Morrione
Silvia Boccardi, giornalista Will Media
Daria Corrias, senior producer e commissioning editor per Tre Soldi Rai Radio 3

conduce
Diego Gandolfo, giornalista e scrittore, giurato, già vincitore Premio Roberto Morrione

_
21:00 – 22.30
Comala, Corso F. Ferrucci 65/a

Compro una vocale. Le parole per raccontare il presente. Mafia, guerre, diritti

con
Alessandra Ballerini, avvocata civilista esperta in diritti umani e immigrazione
Francesca Fiore e Sara MalnerichMammedimerda.it, blogger e scrittrici
Dina Lauricella, giornalista e scrittrice
Davide Mattiello, Fondazione Benvenuti in Italia

conduce
Danilo De Biasio, direttore Festival Diritti Umani di Milano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *