In memoria di Vik. Un anno dopo

Condividi

Il 15 aprile del 2011, Vittorio Arrigoni venne rapito ed ucciso nella sua Terra, Gaza.

Giornalista, attivista per i diritti umani, voce libera ed indipendente ha per anni raccontato la quotidianità di quel fazzoletto di terra dilaniato dall’odio.

 

Ieri, nel suo paese d’origine, Bulciago, centinaia di persone si sono ritrovate per ricordare “Vik”, restando fedeli al suo insegnamento: “Restiamo Umani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *