PER PARTITO PRESO – Mafie, consenso, elezioni Regione Piemonte

Condividi

PartitoPreso incontro segretari di partito

Libera incontra i segretari delle forze politiche. Appuntamento martedì 27 febbraio, ore 18:30 a Binaria, via Sestriere 34, Torino

Libera Piemonte organizza un confronto con i segretari di partito che concorreranno alle prossime elezioni per eleggere i membri del Consiglio Regionale ed il nuovo governatore del Piemonte.

Tema dell’incontro sarà il condizionamento delle mafie nella fase di voto e le azioni pensate dai partiti per contrastarlo.

Crediamo che sia fondamentale, oltre al rispetto delle norme che riguardano le candidature, capire con quali strumenti, codici e scelte i diversi partiti si stiano preparando alle composizioni delle liste, all’organizzazione della campagna elettorale e quali modalità stanno attuando per arginare le interferenze mafiose e corruttive dai seggi elettorali.

 

A partire dalla situazione registrata a Domodossola degli anni ’80, fino ad arrivare alle ultime elezioni regionali, le organizzazioni criminali hanno infatti dimostrato quanto sia per loro fondamentale creare accordi con la politica, determinando gli esiti del più importante momento democratico del Paese.

Accordi stretti per concludere affari che vanno ben oltre il periodo elettorale. Le mafie si interessano al voto per ottenere in cambio facilitazioni in appalti e commesse pubbliche, ledendo così la libera concorrenza, l’esito delle consultazioni elettorali, il futuro di un intero territorio.